Project Description

30 SET. 2015 ore 21.00

titolo originale All Over Lovely // di Claire Dowie // con Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello // regia Emiliano Russo // produzione UPNÓS
spettacolo presentato in collaborazione con LESBICHE FUORISALONE

Donne, genere, società, etichette, amore, manipolazioni sociali e libertà: questi i temi principali di uno spettacolo che sulla scena britannica ha conquistato la stampa grazie alla penna tagliente di una delle voci più radicali del teatro contemporaneo, Claire Dowie, definita “l’avvocato supremo della ribellione” (The Stage) e madre dello Stand-up Theatre, diretto, provocatorio, ironico e spesso spiazzante.
Due donne: A e B, coetanee, cresciute insieme, si incontrano dopo molto tempo, complice un’occasione particolare. Sono due donne che portano sul corpo i segni di un’infanzia e di un’adolescenza difficili e al tempo stesso comuni. Due donne in viaggio verso la maturità con una graduale e condivisa presa di coscienza di cosa implica nascere “femmina”, a quali condizionamenti si è sottoposte, a quali schemi comportamentali viene richiesto di conformarsi, come costruire la propria identità e conquistare il proprio spazio attraverso l’altra e, spesso, a discapito dell’altra…
Tutto per un gioco in cui certezze e cliché si affermano e si smentiscono in continuazione, tra etichette di libertà che nascondono ulteriori maschere e l’affermazione individuale oltre le categorie. FemminaDeliziosa, boysDon’tCry, giochiPerBambine, giochiPerBambini,bravaRagazza, gay, lesbica, bisessuale, eteronormato/a, eterosessuale, comportatiDaSignorina, bello/a, brutto/a,donnaCompletaSoloSeMadre, donneBambole, transgender: uno spettacolo ironico, provocatorio e senza certezze, per “sbarazzarsi della cultura, delle etichette e delle relative definizioni giudicanti che queste portano con sé”.

Claire Dowie, the British stand up comedian, playwright and militant feminist, has been called «the supreme lawyer of rebellion.» In her longtime exploration of the female and lesbian dynamics the play Absolutely Delicious (never performed in Italian) represents a meaningful step. Two women, A and B, meet after a long time. They grew up together, fell in love and later split up. On their bodies and minds they both show the evidence of a difficult though shared childhood and adolescence. They seem to be on the way of adulthood, becoming gradually aware of what means to be born a female, taking into consideration all the implied conditionings and the behavioral schemes women are requested to comply with. They both try to build up their identity and conquer their own space through the other and often to the detriment of the other.