Project Description

ACQUISTA SUBITO

22 novembre – 4 dicembre 2016

di John Hodge | traduzione e regia Bruno Fornasari | con Tommaso Amadio, Emanuele Arrigazzi, Michele Basile, Marco Cacciola, Emanuela Caruso, Bruno Fornasari, Enzo Giraldo, Marta Lucini, Alberto Mancioppi, Daniele Profeta, Chiara Serangeli, Umberto Terruso, Elisabetta Torlasco, Antonio Valentino | scene e costumi Erika Carretta | disegno luci Fabrizio Visconti | musiche originali Rossella Spinosa, eseguite da New MADE Ensemble | assistenti alla regia Chiara Serangeli Filippo Bedeschi | assistente costumista Linda Muraro | équipe tecnica Giuliano Bottacin, Cristiano Cramerotti, Andrea Diana | realizzazione scene Silvia Trevisani  | produzione Teatro Filodrammatici di Milano per il progetto 220 anni senza perdere il Filo… promosso da Accademia dei Filodrammatici

realizzazione costumi Sartoria Teatrale Arrigo | maschere Zorba Officine Creative | acconciature e trucco Pier Benedetto, Alessandro Buson | attrezzeria Rancati | calzature Calzature Epoca | stampe Microspot s.r.l. | si ringrazia il Liceo Tito Livio di Milano

PRIMA NAZIONALE

La Mosca del 1938 è un posto pericoloso per chi ha senso dell’umorismo e una particolare inclinazione verso la libertà. Mikhail Bulgakov, perseguitato dalla polizia segreta, possiede entrambe le cose. Gli viene allora proposto di scrivere una commedia su Stalin per celebrarne il sessantesimo compleanno. In cambio, l’autore de Il maestro e Margherita, potrebbe vedere la sua carriera rinascere. Che fare?

L’ultimo testo di John Hodge (sceneggiatore di Trainspotting, Piccoli omicidi tra amici e The beach, fra gli altri) affronta il delicato argomento della relazione tra regime e cultura, tra censura e creazione artistica.

Il rapporto tra Bulgakov e Stalin rivela come uomo e mostro siano fondamentalmente e irrimediabilmente attratti uno dall’altro. Il dualismo bene/male non viene presentato come in contraddizione, bensì come in collaborazione: bene e male sono complici complessi.

Collaborators, produzione in grande stile che vede coinvolti anche Rossella Spinosa e i musicisti del New MADE Ensemble è molto più che la nuova produzione del duo artistico Amadio/Fornasari: è una delle iniziative per i festeggiamenti dei 220 anni dell’Accademia dei Filodrammatici, ente promotore del Teatro e più antica scuola per attori d’Europa.

durata spettacolo: primo tempo 80′, secondo tempo 55′

spettacolo vincitore del Laurence Olivier Award 2012 come Best New Play
con il sostegno di Regione Lombardia – Progetto NEXT Edizione 2016-2017

DATE E ORARI DI RAPPRESENTAZIONE
spettacolo in scena dal 22 novembre al 4 dicembre 2016
lunedì riposo / martedì, giovedì e sabato 21.00 / mercoledì e venerdì 19.30 / domenica 16.00

Per questo spettacolo è valido l’abbonamento Segui il Filo e l’abbonamento Invito a Teatro (tagliando Teatro Filodrammatici)