Project Description

ACQUISTA

dal 20 al 25 aprile 2021 mar/gio/sab ore 21:00; mer/ven/dom ore 19:30

60 minuti senza intervallo

Tu vivi di illusioni vigliacche, popolo italiano, se pensi di uscire fuori dal tuo inferno!

Renato Sarti

MAI MORTI

di e con Renato Sarti

progetto luci Nando Frigerio
video Mirko Locatelli
produzione Teatro della Cooperativa
in collaborazione con Teatro dell’Elfo, Teatri 90 Progetti/Maratona di Milano

con il patrocinio di ANED, ANPI Provinciale di Milano e Istituto Nazionale Ferruccio Parri

Mai Morti è un’affabulazione nera che, a vent’anni dal suo debutto, fa ancora discutere, arrabbiare, dividere, emozionare e commuovere.

Con una scrittura evocativa, Renato Sarti porta sulla scena un nostalgico delle “belle imprese” del Ventennio fascista, che si abbandona a ricordi a lui cari. Richiama alla mente con delirante nostalgia le azioni della Ettore Muti, le torture perpetrate, le stragi compiute dall’Esercito Italiano in Africa e l’uso indiscriminato dei gas contro le popolazioni civili.

 Ma ad animare i suoi sogni a occhi aperti sono anche alcune vicende del nostro passato più prossimo: dalla strage di piazza Fontana nella Milano incandescente del 1969 fino al G8 di Genova del 2001.

Un monologo che cerca di rammentare, a chi se lo fosse dimenticato o non l’avesse mai appreso, che la parola antifascismo ha ancora un profondo motivo di esistere, e che invita a riflettere su quanto, in Italia, il razzismo, il nazionalismo e la xenofobia siano mali endemici difficili da estirpare.

ABBONAMENTI VALIDI

Maxi Tradizione e Mini Tradimenti, Doppio Filo, Università

Invito a Teatro – tagliando Cooperativa