Project Description

ACQUISTA SUBITO

7 – 12 marzo 2017

INCONTRI

venerdì 3 marzo, ore 21.00, Centro Culturale della Società Cooperativa (via Hermada, 14 Milano)

L’autore Renato Sarti (anche Jago in scena) e Margaret Rose (Docente di Lingue e Letterature Straniere all’Università degli Studi di Milano) incontreranno il pubblico nell’ambito dell’iniziativa “Prima della prima – incontri con i protagonisti della stagione teatrale 2016 – 17 del Teatro della Cooperativa ”

mercoledì 8 marzo, ore 21.30, Teatro Filodrammatici di Milano

In occasione della Giornata della Donna, dopo la replica di Otello Spritz, il pubblico del Teatro Filodrammatici avrà l’opportunità di incontrare Assunta Sarlo, giornalista impegnata sul fronte dei diritti delle donne. Insieme a lei, Renato Sarti ed Elena Novoselova.

da William Shakespeare | adattamento e regia Renato Sarti con la collaborazione di Bebo Storti | con Renato Sarti, Bebo Storti, Elena Novoselova | scene e costumi Carlo Sala | musiche Carlo Boccadoro | disegno luci Claudio De Pace | produzione Teatro della Cooperativa | con il sostegno di Regione Lombardia – Progetto NEXT 2012

Da quattro secoli mi danno della puttana e mi uccidono. È ora di piantarla! Il grido d’accusa che lancia Desdemona prima di impugnare una calibro 8 e crivellare di proiettili i due infami Otello e Iago dà voce al silenzio cui spesso sono costrette le vittime di femminicidio. Ogni tre giorni in Italia, nei modi più feroci, viene uccisa una donna, e sono molte di più ad essere picchiate e maltrattate: una mattanza continua che reclama un finale diverso della tragedia di Shakespeare.
Emblema dello straniero che si è affermato con successo in una realtà diversa dalla sua, Otello è riuscito a conquistare un ruolo di grande prestigio e il cuore della giovane e bella Desdemona. Ex calciatore di fama mondiale convertito alla politica, lui, il Moro, milita in un partito vagamente xenofobo ed è diventato Presidente della Regione Veneto. Fra macchine di lusso, yacht, viaggi e party i due innamorati conducono una vita molto spumeggiante. Ma quella che sembrava essere una fiaba veramente spritz, a un certo punto si trasforma nella tragedia più cupa, perché nell’animo del “maschio” la violenza, come il magma in un vulcano apparentemente sopito, è sempre pronta a esplodere…

durata spettacolo: 90′

DATE E ORARI DI RAPPRESENTAZIONE
martedì 7, giovedì 9 e sabato 11 marzo 21.00
mercoledì 8 e venerdì 10 marzo 19.30
domenica 12 marzo 16.00

Spettacolo inserito in Invito a Teatro, tagliando Teatro della Cooperativa.

Per questo spettacolo non è valido l’abbonamento Segui il Filo

PRESS